SEME
SEME
FotoElio3.jpg
ELIO CASTORIA
Fotografo, Photo Manager
Bio

Nasce a Roma, dove risiede. Frequenta per tre anni l’Istituto Superiore di Fotografia. Inizia come fotografo di reportage sociali e di viaggio e negli anni si è specializzato nella fotografia sportiva lavorando in 6 olimpiadi e numerosi campionati europei e mondiali di differenti discipline sportive (calcio, volley e basket, yudo ecc), senza mai tralasciare le motivazioni che lo hanno spinto ad intraprendere questa professione/passione. Partecipa a numerose esposizioni tra cui Graffia. 1993 I graffiti a Roma 1988-1993; Midnight League Chicago (1996). Collabora con numerose testate giornalistiche, italiane e straniere: Corriere della Sera, Repubblica, Resto del Carlino, La Stampa, Corriere dello Sport, Gazzetta dello Sport, Le Monde, Liberation, The Guardian, Chicago Tribune, Marca, El Pais. Copertina di Time magazine. Come Photomanager ha coperto le Olimpiadi Londra 2012, I mondiali di Basket 2006, 2010 e 2014.

Autore di reportage fotografici, tra i quali:

  • 1993 Iraq Le conseguenze
  • 1996 USA Atlanta - Homeless in the Olympic city The five little points
  • 1996 Usa Chicago: The Midnight League Chicago. Il basket nelle periferie urbane
  • Nicaragua 2007. Reportage sul lavoro delle ONG FUPADE e Patas Arriba
  • Mali 2008. Da Gao a Timbuctu • India Rajasthan. Il lavoro delle donne (2012). Libri fotografici
  • La primera vez 2009 • Sueño de campeones 2010 • Ragazze
  • A golden spring 2014. Ha al suo attivo diverse Mostre Salonicco Grecia: Graffiti a Roma (1992), nella quale partecipa con il fotografo Maurizio Di Loreti
  • Roma : Roof garden Palazzo Esposizioni (1993). Stop Embargo: Un Ponte per Bagdad
  • Le Mans: Francia Centre culturel de la Sarthe (2008) Sognando Timbuctu.
  • Roma Bibliothe Rajasthan India “La Danza dell’eleganza” 2013.


Nel 2016 è socio-fondatore di Genera srl.

PORTFOLIO SELECTION